Cantina

Il luogo della storia del Barolo

Il luogo della storia che la famiglia Pira ha voluto e saputo modernizzare.

Dagli anni ’90 la cantina è stata modernizzata pensando soprattutto alla produzione del Barolo di alta qualità. I locali sono stati restaurati ed ampiati, le attrezzature rinnovate, unendo la tradizione e la tecnologia. Nella cantina della Pira Luigi si fa qualità, data dall’equilibrio degli elementi che il territorio di Serralunga d’Alba dona all’uva. Nei locali vinificazione, affinamento e stoccaggio bottiglie, si respira il profumo di grandi vini rossi: Barolo, Langhe Nebbiolo, Barbera d’Alba, Dolcetto d’Alba. Ma il re è senza dubbio il Barolo e, nelle fasi di crescita che permettono la maturazione del vino, Gianpaolo è molto attento.

Le fermentazioni avvengono in fermentini meccanizzati a temperatura controllata, e per l’affinamento vengono usate, a seconda dei vini, sia piccole botti francesi da 225 e 500 litri, sia botti grandi di rovere di Slavonia da 2500 litri. Un uso del legno ben preciso: il Barolo può trovare in questo strumento un mezzo per essere valorizzato, ma solo se si ottiene il giusto equilibrio tra il vino, il territorio, la tradizione e l’innovazione. La cantina accoglie il vino: qui il territorio del Barolo si deve esprimere al meglio, secondo la filosofia della Cantina Pira Luigi.